DIABETE: prime applicazioni di sensore sottocutaneo per la misurazione della Glicemia

DIABETE: prime applicazioni di sensore sottocutaneo per la misurazione della Glicemia

22 Giu 2021

Il controllo della glicemia è la principale arma per prevenire le temibili complicanze del diabete che possono interessare gli occhi, il cuore, i reni e i piedi portando a gravi disabilità.

Ad oggi il principale strumento con cui eseguire correttamente l’autocontrollo della glicemia prevede di eseguire un prelievo di una goccia di sangue dal polpastrello e inserirla nel glucometro per ottenere il valore di glicemia.
Purtroppo fare lo stick a volte è difficile, richiede qualche minuto per essere eseguito e spesso non può essere fatto in situazioni particolari come ad esempio durante la guida, sport intenso, particolari attività lavorative ecc. Inoltre, dopo anni di malattia e di controlli stick la puntura del dito può essere dolorosa o creare disagio soprattutto in presenza di persone sconosciute. Ancora, in caso di terapia insulinica è spesso richiesto di eseguire controlli numerosi della glicemia per evitare di avere eccessivi abbassamenti o rialzi della glicemia.

Una soluzione innovativa a tali problemi è rappresentata dal monitoraggio continuo della glicemia che non necessita di prelievi di sangue dal polpastrello. Questo metodo si basa sull’applicazione di un sensore sulla pelle che consente di misurare costantemente la glicemia che potrà poi essere visualizzata semplicemente utilizzando un lettore di piccole dimensioni.

Presso il nostro Centro grazie al nostro diabetologo il Dott. Giuseppe DANIELE, Dottore di ricerca in Diabetologia presso l’Università degli studi di Pisa, è possibile applicare questo importantissimo e sofisticato dispositivo dopo attenta valutazione Diabetologica per stabilire l’idoneità all’applicazione di tale strumento.

Per informazioni contattare direttamente il Centro al numero 0831 52 61 70, scrivici nella sezione “Contatti” oppure visita la nostra pagina Facebook

Le Ultime News

Atrofia vulvo-vaginale, la patologia “silenziosa” Ecco come trattarla
15 Dic 2022

Atrofia vulvo-vaginale, la patologia “silenziosa” Ecco come trattarla. Nonostante l’ampia diffusione, questa patologia è ancora oggi sottostimata e parlarne è […]

Tecnologia Innovativa Uroginecologica
14 Dic 2022

Radiofrequenza Uroginecologica C500 Urogyn Il sistema di radiofrequenza viene utilizzato per ripristinare i tessuti in seguito a: – Taglio cesareo […]

Novità – Consulente di Sessuologia
28 Set 2022

Nasce una nuova collaborazione con la 𝙙𝙤𝙩𝙩.𝙨𝙨𝙖 𝙂𝙖𝙗𝙧𝙞𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙂𝙧𝙖𝙫𝙞𝙡𝙞, Responsabile Formazione, Personal & Team Coach, Counsellor per l’ Individuo e […]